Category Archives: Sinopie

Un romanzo sul Sessantotto?

Il punto di vista letterario di Umberto Piersanti a proposito del Sessantotto e uno spunto di riflessione sul contributo del romanzo all’analisi di un evento storico. Rocco Cavalli [Nota: al fine di alleggerire la lettura e di avvicinarsi al romanzo … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , , , | Leave a comment

Recensione di Anime Perse di Umberto Piersanti

È sempre bello riscoprire Umberto Piersanti. Sfogliare le sue pagine e le sue poesie è come tornare in un luogo conosciuto, magari nascosto in un angolo della mente, ma che ti resta dentro. La narrazione breve, nelle sue varie declinazioni, … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

Le anime perse ripensate da Piersanti

Le anime perse ripensate da Piersanti di Roberto Marconi   Comunque ho il mito dell’origine, mi sa. Pensa che uno nasce coi sensi e la mente pulita. Non è che necessariamente succede qualcosa di spiacevole. Ma tornare a quel punto … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

Anime Perse recensito da Bianca Garavelli

Pubblichiamo la recensione di Anime Perse, di Umberto Piersanti, a cura di Bianca Garavelli, pubblicata su Avvenire.

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

Leggerezza e pugni chiusi

Leggerezza e pugni chiusi Si parla di leggerezza e certo il tono di Una stagione d’aria (Donzelli 2018), quel ritmo quasi musicale o da parlato, ma senza alcuna affettazione, rimanda a questa “leggerezza”. Già, però i primi versi ci dimostrano … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

Una sostanza sottile di Franco Cordelli

Appunti su Una sostanza sottile È un libro che non si lascia  raccontare o, almeno, io non lo saprei raccontare, ma che pure t’intriga dentro una vicenda che scompare, riaffiora, si perde in una quantità infinita di rivoli. E proprio … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , | Leave a comment

Fuori stagione di Silvio Ramat

Già il titolo Fuori stagione (Crocetti editore, Milano, 2017) ci consegna la nota principale di questo nuovo libro di Silvio Ramat, costituita da una delicata, quanto intensa vena, malinconica: “vola basso la musica degli anni./ Forse tutto non crolla in … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

ESsere scritto

ESsere scritto di Roberto Marconi   Stanno le colline e m’apprendono di là dal finestrino, e le coperte banchine gli sbiancati furgoni le fabbriche assonnate rivanno via, dall’altra parte… È sì uno specchio allagato e mi pone pure accanto le … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , | 1 Comment