Poesie di Milena De Luigi

Pubbblichiamo qui di seguito alcune poesie di Milena De Luigi.

27/01/2010

Troppo freddo
il molo di San Giuliano,
lontani gli echi
balneari. Le anatre
starnazzano
nella quiete irreale.
Poco fa
al supermercato
un tale diceva che è meglio
ucciderli tutti i malati
terminali
Gli ho detto
attenzione
a dire queste cose,
è il giorno della memoria
mi ha risposto che tanto
dopo morti
vanno in paradiso….

Dopo Parigi
(San Giuliano, 24 marzo 2010)

Sonnolenza
cadenzata
da grida di bimba.
In lontananza
la sirena cupa di una nave
fa eco
al frullo degli uccelli
qui nel parco.
Pomeriggio immoto
di primavera
in cui all’improvviso
irrompi tu
con un sasso
a forma di cuore
e un fiore giallo
per lei
sola
sulla panchina.

Parc de la Ciutadella
(Barcelona 14.08.2012)

Mi lascio accarezzare
dall’aria tiepida
qui nel parco
della cascada

Su una panchina assolata
rincorro gli zampilli
della fontana
accanto a draghi
e nereidi

Da secoli
fa la guardia
il vecchio mammut
signore
di palme gigantesche

Dietro le canne
c’è un laghetto
regno di oche
e barchette a remi
isole
di innamorati

Fanciulle a riva
dai profili annoiati
mi rimandano
a Seurat
al suo immobile
après-midi à la grande jatte
ondulato
da pensieri che non si vedono.

Milena De Luigi

Milena De Luigi è nata e vive a Rimini, laureata con lode in Lettere Moderne all’Università di Bologna, è docente di Lettere, Latino e Storia dell’Arte. Tra le sue passioni la poesia del Novecento e la critica letteraria.

Condividi
This entry was posted in Autori Poesia, Giardino d'Inverno and tagged , , . Bookmark the permalink.

Una risposta a Poesie di Milena De Luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.