Tag Archives: Eliza Macadan

Poesie di Eliza Macadan da ‘Pioggia lontano’

Pubblichiamo alcune poesie di Eliza Macadan, tratte da “Pioggia lontano”, Archinto, 2017. In uscita a settembre.   scrivo in un diario di bordo i nomi di navi sulle quali ho galleggiato le  acque hanno cancellato dal legno radici e fango … Continua a leggere →

Posted in Protagonisti | Tagged , , | Leave a comment

La scatola nera della nostra memoria

La scatola nera della nostra memoria di Eliza Macadan Il più recente lavoro di Rita Vitali Rosati (Memory Card,  Edizioni Hacca, 2016), a cui la stampa ha già dato uno spazio generoso, definendola un’opera di immagini e parole, merita uno … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged | Leave a comment

Tre poesie inedite di Eliza Macadan

Pubblichiamo tre nuove poesie inedite di Eliza Macadan.   gocce di vino e pioggia cadono dall’orologio che non vuole esplodere sotto i portici di questa città che sanguina ancora in alcune vie vicino alla stazione scoppiano pianti e spaventano i … Continua a leggere →

Posted in Protagonisti | Tagged , | Leave a comment

Lettura di Passi Passati

Lettura di Passi Passati, di Eliza Macadan, Edizioni Joker, 2016 Continua ad intrigare in poesia Eliza Macadan, con questa nuova raccolta Passi passati, che dilata il suo tema – ossessione già presente nel precedente libro Anestesia delle nevi del 2015. … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , , | Leave a comment

Eliza Macadan: il passaggio da un cammino all’altro

I passi sono movimenti impressionisti che seguono un tragitto non deciso a priori, non programmato. Sono passi che hanno occhi mobili ben piantati in terra, che perlustrano e non lasciano nulla di evasivo, di aleatorio. I piedi della poetessa Eliza … Continua a leggere →

Posted in Sinopie | Tagged , , | Leave a comment

Poesie di Eliza Macadan

Poesie di Eliza Macadan tratte da “Passi passati“, in uscita presso Edizioni Joker. * il falò incendia l’orizzonte rimasto a bocca aperta su lungomare della salute questa ragazza sa di donna questa madre sa di amante un delirio antico scompone … Continua a leggere →

Posted in Autori Poesia, Giardino d'Inverno | Tagged , | Leave a comment